Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookies policy

Cliccando su "Ok" acconsenti all’uso dei cookie.

CURIOSANDO TRA LE REGOLE DEL GIOCO DEL CALCIO

TREDICESIMA PUNTATA

 

Nell'esecuzione di un calcio di rigore, l'incaricato, ultimata la rincorsa, può attardarsi nel calciare per indurre il portiere a muoversi in una direzione e successivamente calciare il pallone nell'altra?
No. Un'azione del genere è assolutamente contraria allo spirito del gioco. Il calciatore colpevole dovrà essere ammonito e, se è stata segnata una rete, il calcio di rigore dovrà essere ripetuto; in caso contrario, sarà accordato un calcio di punizione indiretto alla squadra avversaria dal punto in cui è avvenuta l'infrazione.


Un calciatore titolare, si trova nel campo per destinazione , mentre il gioco è in svolgimento, protende una parte del corpo toccando volontariamente il pallone sul terreno di gioco. Cosa farà l'arbitro?

Il calciatore dovrà essere considerato rientrato sul terreno di gioco senza l'assenso dell'arbitro. Pertanto, salvo il “vantaggio”, l'arbitro interromperà il gioco, ammonirà il colpevole e riprenderà il gioco con un calcio di punizione indiretto nel punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto, o con un calcio di punizione diretto o di rigore, se tocca il pallone con la mano o con un braccio.


A seguito di un tiro violento o di uno scontro fortuito, il  portiere subisce una menomazione tale da rimanere impossibilitato a tentare di evitare la segnatura di una rete. Cosa farà l'arbitro?

Se il pallone, immediatamente dopo l'infortunio del portiere, supera la linea di porta, convalida la rete. Diversamente, interromperà il gioco e lo riprenderà con una propria rimessa nel punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto, dopo aver fatto soccorrere il portiere.


Un calciatore, di riserva, in mancanza di un assistente di parte, è impiegato in tale ruolo. Può successivamente sostituire un compagno, se il suo ruolo di assistente è affidato ad altra persona?

Un calciatore che ha svolto la funzione di assistente non può giocare nella stessa gara. Fanno eccezione le gare del settore giovanile e scolastico, in cui ciò è consentito.


Quanto misura una porta di calcio?

La distanza che separa i due pali è di m. 7,32 mentre il bordo inferiore della traversa è situato a m.2,44 dal suolo. Per le misure delle porte, nelle gare di qualsiasi categoria, sia per la lunghezza che per l'altezza, è tollerata una differenza di cm. 2 sia in eccesso che in difetto.


Quali sono le caratteristiche e le dimensioni del pallone?

Il pallone deve essere:
-di forma sferica
-di cuoio o altro materiale approvato
-di circonferenza massima  di cm.70 e minima di cm.68
-di peso massimo di gr.450 e minimo di gr.410 all'inizio della gara
-di pressione fra 0,6 e 1,1 atmosfere a livello del mare.

Ricerca

I nostri Sponsor

Copyright U.P. Reanese © 2013. All Rights Reserved.