Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire i servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookies policy

Cliccando su "Ok" acconsenti all’uso dei cookie.

CURIOSANDO TRA LE REGOLE DEL GIOCO

settima puntata


A PROPOSITO DI : CALCI DI PUNIZIONE

 

I calci di punizione si distinguono in: diretti e indiretti.

Se un calcio di punizione diretto è calciato direttamente nella porta avversaria, la rete è valida. Invece se un calcio di punizione indiretto viene calciato direttamente nella porta avversaria, il gioco verrà ripreso con un calcio di rinvio.

 

Su un calcio di punizione diretto o indiretto, non potrà mai essere segnata un autorete.

Se dovesse accadere, il gioco sarà ripreso con un calcio d'angolo.
Sui calci di punizione, il pallone sarà collocato nel punto in cui è stata commessa l'infrazione, il pallone deve essere fermo e sarà in gioco nel momento in cui si muove mentre gli avversari devono rispettare la distanza di m.9.15 dal pallone. Inoltre il calciatore che in occasione di  un calcio di punizione decide di alzare il pallone con uno o entrambi i piedi, non commette alcuna infrazione.

 

Se un calciatore decide di eseguire rapidamente un calcio di punizione ed un avversario che si trova a meno di m.9.15 dal pallone lo intercetta, l'arbitro lascerà proseguire il gioco;

Se un calciatore decide di eseguire rapidamente un calcio di punizione ed un avversario che è vicino al pallone gli impedisce intenzionalmente di effettuare il calcio di punizione, l'arbitro dovrà ammonire il calciatore per aver ritardato la ripresa del gioco e il calcio di punizione dovrà essere ribattuto.

In occasione dei calci di punizione a favore dei difendenti all'interno della propria area di rigore:
-tutti i calciatori della squadra avversaria devono trovarsi ad almeno m.9.15 dal pallone;
-tutti i calciatori della squadra avversaria devono rimanere al di fuori dell'area di rigore finoa quando il pallone non è in gioco;
-il pallone è in gioco non appena è uscito dall'area di rigore verso il  terreno di gioco;
-un calcio di punizione diretto o indiretto accordato all'interno dell'area di porta a favore dei   difendenti, può essere eseguito da un punto qualsiasi dell'area di porta.

 

Nel caso in cui un giocatore qualsiasi toccasse il pallone prima che lo stesso sia uscito completamente dall'area di rigore (le linee fanno parte della stessa) verso il terreno di gioco, il calcio di punizione deve essere ripetuto perché il pallone non è mai entrato in gioco.

Se in occasione di un calcio di punizione indiretto a favore della squadra attaccante all'interno dell'area di rigore avversaria, non fosse possibile far rispettare alla barriera la distanza di m.9.15 dal pallone, gli avversari si posizioneranno sulla linea di porta nello spazio compreso tra i pali e la sbarra trasversale. Qualora l'arbitro sanzionasse un calcio di punizione indiretto a favore degli attaccanti all'interno dell'area di porta, il pallone sarà fatto portare sulla linea dell'area di porta, parallela alla linea di porta nel punto più vicino in cui è stata commessa l'infrazione.

Ricerca

I nostri Sponsor

Copyright U.P. Reanese © 2013. All Rights Reserved.